Oggi la NSAC (Nevada State Athletic Commission), ha sospeso il pugile Messicano Canelo Saul Alvarez per sei mesi. Una riduzione rispetto alla prima sospensione pari ad un anno. La scelta da parte della commissione, pare sia dovuta alla massima collaborazione nelle indagini avuta da parte di Alvarez. Quest’ultimo continua ad affermare che, non è mai stata sua la volontà quella di assumere certe sostanze (il clenbuterolo). Continuando ad “accusare” le carni rosse messicane.

Quindi il pugile Messicano potrà salire nuovamente sul ring dal 17 agosto. La notizia rincuora i fan, che non vedono l’ora possa nuovamente incrociare  i guantoni contro il super campione dei pesi medi GGG Golovkin. Un remake a  questo punto sembrerebbe possibile verso settembre. Ricordiamo, il primo spettacolare combattimento, ha avuto come esito un pareggio. Risultato che ha acceso polemiche e voglia di rivincita non solo per i due combattenti, ma anche da parte di tutti gli appassionati del pugilato.

Golovkin nel frattempo, ha finalmente trovato un avversario che “rimpiazzi” Canelo.
Il 5 maggio, data in cui si sarebbe dovuta svolgere l’atteso “secondo atto”, GGG sarà invece impegnato in un combattimento contro Vanes “THE NIGHTMARE” Martirosyan (36- 3-1, 21 KO). Il combattimento avrà luogo nella California del sud.

Osservando i record dei due atleti, unito  alle percentuali di KO, ci si aspetta uno spettacolo unico. Ma siamo consapevoli non avrà mai lo stesso risalto della tanto attesa sfida Canelo vs GGG. Sfida desiderata, non solo dai due atleti, ma da tutti gli amanti della “Noble Art”

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *