Il picchiatore è un pugile dedito all’attacco dotato di grande potenza nel singolo colpo, ma poco tecnico. In genere è un pugile sgraziato che porta i colpi caricandoli eccessivamente e alla costante ricerca del colpo del K.O. Molti picchiatori ricercano la stabilità dell’assetto per favorire la potenza e per questo tendono ad essere insufficiente mobili e ad avere difficoltà ad inseguire i pugili veloci di gambe, di cui possono anzi diventare un facile bersaglio. I picchiatori a volte tendono a trascurare le combinazioni, privilegiando le ripetizioni di singoli colpi a volte portati con una sola mano e con grande potenza (per lo più ganci e uppercut), ma spesso con velocità minore di quella degli stilisti. E’ pericolosissimo sulla media distanza e la sua boxe dispendiosa tende a renderlo vittima sacrificale in un match lungo che non riesce a chiudere prima del limite. l’esempio classico èGeorge Foreman, il più calzante Max Baer, il più moderno Roberto Duràn.

Per conoscere gli altri stili: http://www.tuttoboxe.it/gli-stili-della-boxe/

info prese dal blog (chiuso) fuoridallecore.blogspot.it

Facebook Comments